Business design, tappa a Bologna con 180 partecipanti: “Uno strumento moderno per i professionisti”

“I commercialisti vivono un periodo delicatissimo. Siamo stati poco valorizzati dalla politica e addirittura esclusi dal contributo a fondo perduto e attaccati in diretta televisiva. Riteniamo comunque che, al di là del momento emergenziale, sia necessario dare ai colleghi una visione prospettica: vogliamo essere al fianco delle imprese per dare valore alla loro attività. Per questo, Andoc ha messo in piedi un ciclo di incontri legati al tema di business design. Con questi incontri abbiamo messo uno strumento agile e moderno a disposizione dei professionisti per una visione sempre più strategica. Il modello che abbiamo presentato si basa sul Business Model Canvas che è innovativo e permette di dare una consulenza concreta alle imprese”.

Lo ha detto Amelia Luca, presidente nazionale Andoc, aprendo il corso “Design to Business 2020 – Nuove competenze e tecniche agili per il futuro del Commercialista”, organizzato dall’Accademia dei Dottori Commercialisti di Bologna con Andoc.

“Dare ai professionisti una visione del futuro”.

Alessandro Bonazzi, presidente ODCEC Bologna, ha evidenziato: “Il corso ha la caratteristica di essere moderno, veloce, centrato su argomenti di grande attualità. Il business design è un tema molto interessante, che ci fa capire come la nostra professione si svolgerà sempre più con questi strumenti e approcci. È anche un modo per avere una visione del futuro in un periodo molto difficile per tutti i commercialisti”.

Il corso è stato tenuto da Fabrizio Salusest, consigliere nazionale Andoc, a mezzo videoconferenza tramite la piattaforma Zoom, e rientrava nel ciclo di incontri organizzati da Andoc sul business design. Quella di Bologna è stata la terza tappa dopo Napoli e Torino e prima di Bari e Milano. Ottimo il riscontro: al webinar si sono iscritti 180 professionisti.

Giuseppe Andreazza, consigliere Andoc Accademia di Bologna, ha sottolineato: “E’ stato un incontro interessante che ha trattato un argomento molto attuale. Andoc sulla formazione è sempre molto attenta. Ricordo che l’evento è stato accreditato dal Cndcec e ha attribuito 2 crediti validi in materia B 1.2 ai fini della FPC dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili”. 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *