“Commercialista Comunica”: online le informazioni su bonus e agevolazioni per tutti i cittadini

Prende il via la campagna targata Accademia Dottori Commercialisti della Sardegna. “Per la nostra categoria è fondamentale proseguire nell’opera di supporto quotidiano al tessuto produttivo che aiuti a stimolare la ripartenza”

 

Giovani, professionisti, artigiani, commercianti, pensionati. Ogni due settimane sarà pubblicata una scheda informativa dedicata alle opportunità fiscali e le agevolazioni attualmente a disposizione di ciascuna categoria di cittadini. L’appuntamento è fissato per il giovedì sul portale e sui canali social dell’Accademia dei Dottori Commercialisti della Sardegna, dove, al termine dell’iniziativa il “Commercialista Comunica” rimarrà la raccolta completa dei benefici a disposizione dei cittadini.

«L’intenzione è quella di creare una piccola mappa contenente le informazioni di base, corrette e precise, per poi facilitare il confronto con il proprio commercialista o l’accesso diretto alle misure per la ripartenza – spiega Franco Forresu, presidente dell’Accademia, associazione aderente all’A.N.Do.C (nella foto in alto) –. Crediamo che uscire dalla tempesta in cui il Covid ha precipitato la nostra economia sia possibile, e, come associazione di commercialisti ed esperti contabili, vogliamo proseguire nell’opera iniziata a marzo 2020 offrendo ai cittadini e alle imprese una bussola per orientarsi nel mare di opportunità messe in campo dalle istituzioni nazionali ed europee per combattere la crisi e stimolare la ripartenza».

La campagna il “Commercialista Comunica” partirà il prossimo giovedì 25 sui canali nazionali e locali dell’A.N.Do.C e dell’Accademia dei Dottori Commercialisti della Sardegna. L’obiettivo collaterale di questa campagna di comunicazione, è quello di valorizzare il ruolo della categoria dei Commercialisti, circa 120.000 professionisti in tutta Italia, che dal marzo 2020, hanno operato senza sosta a sostegno dei cittadini, dei lavoratori e degli imprenditori italiani per affrontare e superare la crisi economica determinata dalla pandemia.

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *